Concorso pubblico per la copertura di n.2 posti a tempo pieno e indeterminato di istruttore tecnico

Dettagli della notizia

Concorso pubblico per due posti a tempo pieno e indeterminato di istruttore tecnico

Data:

20 Maggio 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

È indetto un concorso pubblico per esami per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di n. 2 Istruttori Tecnici – Area degli Istruttori (ex cat. C) di cui al vigente C.C.N.L. relativo al personale del Comparto Funzioni Locali.

La procedura di mobilità obbligatoria di cui agli artt. 33, 34 e 34 bis del D. Lgs. n. 165/2001, si è svolta con esito negativo. La procedura di selezione tramite l’istituto della mobilità volontaria è andata deserta.

Verrà corrisposto il trattamento economico previsto dal CCNL per l’Area degli Istruttori e dalla contrattazione integrativa in vigore all’atto dell’assunzione in servizio. L’Amministrazione garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento nei luoghi di lavoro ai sensi della normativa vigente.

REQUISITI DI AMMISSIONE AL CONCORSO

1. I requisiti di ammissione alla presente procedura sono i seguenti:

a) cittadinanza italiana o possesso dei requisiti previsti dall’art. 38, co. 1, 2 e 3 -bis del D. Lgs. N. 165/2001;

b) maggiore età;

c) essere in possesso di uno dei seguenti titolo di studio: Diploma di Maturità Artistica o Diploma di Maturità Tecnica;

e) godimento dei diritti civili e politici;

f) idoneità psicofisica alle mansioni corrispondenti al profilo professionale oggetto del concorso ai sensi del D. L.gs. n. 81/2008. L’Amministrazione potrà sottoporre a visita medica di controllo i vincitori della selezione, in base alla normativa vigente, fatta salva la tutela per i portatori di handicap di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 104 e alla legge 12 marzo 1999, n. 68;

g) non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo, né essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, in forza di norme di settore, o licenziato per le medesime ragioni ovvero per motivi disciplinari ai sensi della vigente normativa di legge o contrattuale, ovvero dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;

h) non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione. Coloro che hanno in corso procedimenti penali, procedimenti amministrativi per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione o precedenti penali a proprio carico iscrivibili nel casellario giudiziale, ai sensi dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313, ne danno notizia al momento della candidatura, precisando la data del provvedimento e l’autorità giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale;

i) insussistenza di cause di incompatibilità e inconferibilità ostative, ai sensi della normativa vigente ed in particolare del D. Lgs. n. 39/2013, all’esercizio dell’incarico;

l) posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985.

Consultare gli allegati presenti in questo avviso per maggiori informazioni

Allegati

Ultimo aggiornamento: 14/06/2024, 15:39